Il decalogo della bicicletta (secondo Aldo GIOS)

ovviamente, con 6 bici in acciaio in garage (ed una che arriva dalla sua officina…) non posso che concordare al 100%

  1. Una bicicletta che in discesa segue la traiettoria impostata è una bicicletta perfetta
  2. In una bicicletta da corsa è più importane mezzo grado nella costruzione del telaio che mezzo chilo
  3. Sono più importanti 20 gammi in meno sulle ruote che 500 grammi sul telaio
  4. In un telaio i tubi sono come gli ingredienti in un buon piatto, sono importanti ma dipende sempre dal cuoco
  5. Una bicicletta da corsa deve essere assolutamente su misura. Le scarpe non esistono S, M, L o XL
  6. La bicicletta è un patrimonio della cultura italiana. Difendiamolo.
  7. Una bici d’acciaio è come una moneta d’oro, mantiene il suo valore nel tempo
  8. Il telaio è il cuore della bicicletta. Spesso viene mascherato con un gruppo ottimo, ma diventa come una persona di aspetto gradevole ma con il cuore malato
  9. Questo è il mio pensiero, che non pretende assolutamente di essere assoluto. E’ sempicemente la filosofia nella quale crediamo e che applichiamo ai nostri prodotti

2 commenti

Archiviato in bici

2 risposte a “Il decalogo della bicicletta (secondo Aldo GIOS)

  1. uba

    la 9 sullo slooping è bellissima! 😀
    Cmq, davvero un bel decalogo.

  2. sulla (3) non vi è corrispondenza “fisica” 😉

    Massimo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...